Relazione morale del presidente 49° assemblea

49° ASSEMBLEA COMUNALE DI AVIS GODEGA SANT’URBANO

RELAZIONE MORALE DEL PRESIDENTE

Buongiorno a tutti e benvenuti alla 49° assemblea sociale di Avis Godega

Un caloroso saluto e un grande ringraziamento a tutti i presenti e un benvenuto alle autorità che ci onorano con la loro presenza, in particolare :

  • In rappresentanza del Comune di Godega : La nostra sindaca e avisina Dott.ssa Paola Guzzo
  • Per Avis provinciale, abbiamo oggi la nostra presidente Wanda Pradal
  • In rappresentanza dei revisori dei conti : Alex Pastre


Prima di iniziare i nostri lavori vogliamo assieme ricordare, gli Avisini e le Avisine che ci hanno lasciato nel quest’anno e tutti coloro che ci hanno preceduto nel corso di questi anni 49 anni.


CONSUNTIVO 2018

Al 31 dicembre 2018 i numeri consuntivati di Avis Godega sono i seguente:

- Soci totali : 512

- Soci donatori : 488

- I Soci ex donatori sono 24 di questi n° 1 è persona giuridica

Nel 2018 sono stati depennati 29 soci (Nei depennati ci sono 7 over 65 mentre 22 sono invece quelli dichiarati inadatti alla donazione per motivi sanitari o che non donano da più di due anni)

I nuovi iscritti con 1°donazione sono stati 36 – (20 M e 16 F) - I reinseriti dopo la sospensione sono 10.

Dei 488 soci potenziali, solo 378 però sono stati soci attivi, vale a dire che hanno donato almeno una volta .

Nei 110 che non hanno donato nel 2018 ci sono i sospesi per motivi sanitari o per maternità ma ci sono anche coloro che, nonostante le continue sollecitazioni, non rispondono positivamente alle chiamate .

La mancanza di interazione ci fa riflettere oltre che preoccupare soprattutto perché non riusciamo a capirne le motivazioni.

I soci donatori sono così suddivisi: 299 maschi e 154 donne di nazionalità italiana, 17 maschi e 12 donne provenienti da nazioni europee.

Abbiamo inoltre 6 donatori, 3 maschi e 3 donne, provenienti da paesi extra Europei.

Vale a dire che più del 7 % dei nostri soci donatori non sono nati in Italia.

Il dato conferma che i principi etici e morali che orientano coloro che scelgono di diventare donatori, sono valori universali e condivisi.

Nel 2018 in totale sono state raccolte 634 sacche di sangue intero, 116 di plasma e 1a Piastrinoferesi

I donatori sono in prevalenza maschi ca. il 70%, ma la componente femminile è in crescita .

Le domeniche di prelievo nella ns. sede sono state 9

L’introduzione dei nuovi questionari e l’aumento dei controlli inseriti per aumentare gli standard di sicurezza ha creato qualche iniziale malumore per il rallentamento delle attività di raccolta ma tutto è presto rientrato nella normalità quando sono state recepite le vere motivazioni. Grazie di cuore a tutti i donatori .

Il 2018 lo possiamo considerare positivo per Avis Godega perché nonostante le difficoltà e in controtendenza rispetto ad altre realtà comunali, anche se di poco, siamo riusciti a crescere sia come numero di donatori ( + 2,3% ) che come numero di donazioni (+1,9%) . Abbiamo inoltre un + 24 % di nuovi iscritti che ci gratifica anche se dobbiamo lavorare di più per coinvolgere tutti i nostri soci.

Pensate solo se ogni donatore riuscisse a portare un amico, un parente, un figlio/a ecc. a donare.

Quest’anno a causa di carenze di attrezzature ma soprattutto di personale sanitario, segnatamente medici ed infermieri, le domeniche di prelievo nella nostra sede, saranno solo 8.

Dopo quella subita lo scorso anno l’ulteriore riduzione che ci è stata imposta, non è stata vissuta molto bene al nostro interno soprattutto dai più giovani perché si ritiene che in qualche modo vada ad inibire il lavoro di tutti coloro che si spendono per diffondere e consolidare la cultura del dono. Certamente non è incentivante.

Senza fare sterili polemiche vorrà dire che come sempre dovremo fare di necessità virtù.


ATTIVITA SOCIALE


- Nei mesi di gennaio e febbraio abbiamo partecipato al progetto Scuola Strategica organizzato da Avis

Provinciale per promozionare il dono del sangue agli studenti degli istituti scolastici superiori di

Conegliano e Vittorio Veneto. I relatori sono stati molto bravi e professionali nel coinvolgere i ragazzi.

- Il 18 febbraio si è tenuta la nostra Assemblea Sociale

- A marzo, come consueto, stand promozionale alla Fiera di Godega.

- Il 12 Aprile abbiamo svolto attività divulgativa, con i ragazzi di una 5°classe della primaria di Godega.

Ringraziamo per competenza e professionalità la relatrice Dott.ssa Camillotto.

- Il 21 aprile abbiamo effettuato la prima giornata di idoneità di sabato per agevolare i nuovi aspiranti.

- Il 24 giugno con un folto gruppo di soci e famigliari abbiamo visitato F.i.co a Bologna

- A giugno nell’ambito del Trofeo De Gennaro, oltre ad una piccola sponsorizzazione Avisina alla

manifestazione, i nostri giovani hanno organizzato una marcia serale promozionale non competitiva.

Il riscontro è stato positivo e quindi si è deciso di riproporla anche quest’anno.

- Ad ottobre abbiamo dedicato un secondo sabato alle idoneità.

- L’11 novembre abbiamo sperimentato, in alternativa alla solita castagnata serale in sede, una passeggiata

promozionale aperta a tutti e dedicata a S. Martino. La serata si è conclusa alla grande con caldarroste e

panini alla pancetta accompagnati da ottimo vino e bibite varie per tutti .

Vista l’accoglienza anche questa manifestazione verrà riproposta .

- A grande richiesta, il 25 novembre siamo ritornati a F.i.co. .

E’ sempre interessante la visita perché F.i.c.o. cambia in funzione delle stagioni.

- A dicembre, relatori il dott. Stecca e la dott.ssa Colladet, abbiamo tenuto la nostra usuale conferenza, quest’ anno sul tema :

COME FARE LA SPESA “ attenzione alle etichette

Anche se alle nostre conferenze la partecipazione è sempre stata buona, colgo l’occasione per lanciare un appello a tutti. Capisco che muoversi alla sera dopo una giornata di lavoro magari non è molto stimolante ma vi assicuro che le serate sono sempre interessanti, coinvolgenti e valgono di sicuro il piccolo sacrificio.

Purtroppo la partecipazione attiva alle attività associative è un problema di difficile soluzione.

Da parte nostra continueremo a cercare di coinvolgere i donatori con tutti i mezzi a disposizione.

Si accettano consigli e suggerimenti da parte di tutti.

ATTIVITA/SERVIZI 2019

Il programma di massima delle attività sociali per il 2019, è stato inserito nella nostra comunicazione inviata a tutti i donatori a dicembre u.s.. e ripercorre sostanzialmente il programma del 2018.

Eventuali variazioni e/o modifiche vi saranno prontamente comunicate.

Chiamata e Convocazione

Per i donatori che abitualmente donano c/o i C.T. , il servizio viene gestito da Avis Provinciale, che ringraziamo.

Per tutti gli altri, la chiamata la gestiamo direttamente noi con tutti i mezzi disponibili.

mail/messaggi/ telefonate / facebook ecc.

Prenotazione

Quest’anno la nostra sfida è cercare di introdurre gradualmente la prenotazione per tutti i nostri donatori.

Il servizio è già attivo per la gestione delle emergenze, ma vorremmo implementarlo ulteriormente.

Già ora, accedendo al nostro sito o chiamando la segreteria, è possibile prenotare la donazione.

Allo scopo abbiamo preparato un video propedeutico per illustrare ai nostri donatori tutti gli aspetti legati al servizio di prenotazione . Il video sarà proiettato e visibile a tutti nelle giornate di prelievo.

Il personale addetto alla accoglienza assisterà e aiuterà a chiarire eventuali dubbi.


Ci sono delle difficoltà oggettive che dobbiamo superare, ma l’obbiettivo che ci siamo posti è di riuscire entro quest’anno ad incrementare in modo significativo la prenotazione domenicale .

L’introduzione avverrà con cautela per verificare l’accoglienza e la fruibilità da parte dei nostri donatori .

Confidiamo, come sempre, nella collaborazione e nel supporto di tutti .

Plasmaferesi

Da qualche tempo i nostri donatori hanno notato una involuzione nella professionalità degli operatori sanitari c/o il CT di Treviso. Del problema sono stai informati tutti gli attori responsabili.

Abbiamo inoltre grossi problemi per la difficoltà a trovare i posti con gli orari accorpati per tutti i nostri 8 donatori. E’ evidente che non possiamo avere persone con la prenotazione alle 8 e altre alle 11.

A volte, prenotando con largo anticipo riusciamo ad avere gli orari in successione ma, se per un qualche malaugurato motivo dobbiamo sostituire una persona siamo in crisi e dobbiamo giocoforza rinunciare a qualcuno per non abusare troppo della pazienza dei nostri donatori.

Considerato che investiamo anche delle risorse per il pulmino, ci dispiacerebbe decidere di gettare la spugna proprio nell’anno “Giallo” della campagna nazionale di promozione della plasmaferesi.

In attesa di sviluppi positivi abbiamo deciso, pro tempore, di continuare raccomandando a tutti i donatori di comunicarci per tempo la propria disponibilità. (almeno 4 settimane)

Servizio di Accoglienza

E’ essenziale come biglietto da visita, ma è anche molto importante per assistere e creare relazioni con i donatori .

Per questo, abbiamo deciso di implementare il servizio inserendo una seconda persona.

Idoneità di Sabato

Quest’anno abbiamo concordato, con Avis Provinciale, solamente la data di sabato 6 aprile .

Vedremo durante la stagione se ci saranno le condizione per un’altra giornata dedicata.

Purtroppo gli studenti il sabato mattina sono a scuola e anche questo diventa un problema.

Quindi per ottimizzare questa attività sarà necessario ricercare maggiori sinergie con le Avis limitrofe.

Ritiro esami

I donatori che hanno scelto di scaricare gli esami on-line, hanno riscontrato qualche falla nel sistema che è stata prontamente segnalata. Il CT di Treviso continua per il momento ad inviare anche il referto cartaceo.

Se vi saranno aggiornamenti, sarete prontamente informati.

SALUTI FINALI

Concludo ringraziando tutti Voi per la pazienza e l’attenzione con la quale mi avete ascoltato.

Ringrazio le autorità presenti:

Il nostro sindaco, Dott.sa. Paola Guzzo,

La nostra presidente Provinciale Wanda Pradal .

Un ringraziamento particolare, per il loro prezioso contributo, va al collegio dei revisori dei conti nelle persone del presidente Gianantonio Dal Cin e dei due componenti Alex Pastre e Alessandro Gava.

Ringrazio ancora una volta il Sindaco e amministrazione Comunale di Godega, per il continuo supporto.

Un sentito ringraziamento a tutti coloro che ci aiutano e sostengono: persone , aziende, attività produttive e commerciali, circoli ecc.,

In molti sono disponibili a darci una mano e questo è di sprone per continuare a migliorare il nostro servizio.

Per ultimo, ma non perché ultimi, ringrazio ad uno ad uno tutti i miei consiglieri, in modo particolare le nostre impareggiabili donne per il loro a volte oscuro ma impagabile servizio.

Nota di merito anche per i nostri giovani consiglieri che si adoperano con competenza e fantasia per adeguare il nostro sistema informatico e “ rinverdire “ la comunicazione.

Se avere una squadra bella e coesa è una fortuna, allora io sono un uomo fortunato.

Grazie di cuore a tutti